Alcolisti Anonimi accoglie i membri queer – Ma è abbastanza?

La dipendenza è intrinsecamente legata a questioni di classe, razza, sessualità, religione e sì, genere – le esatte "questioni esterne" che i membri dell'AA vengono insegnati a controllare fuori dalle porte della sala riunioni.

La dipendenza è intrinsecamente legata a questioni di classe, razza, sessualità, religione e sì, genere – le esatte "questioni esterne" che i membri dell'AA vengono insegnati a controllare fuori dalle porte della sala riunioni.

Ogni giorno, in migliaia di scantinati di chiese, centri comunitari e club house in tutta l'America, le persone che possono vantare qualsiasi cosa, da poche ore a molti decenni senza alcol, si riuniscono per raccogliere un altro giorno sobrio. Quasi tutti questi incontri di Alcolisti Anonimi iniziano con i membri che recitano collettivamente qualcosa chiamato Preambolo AA, una dichiarazione di intenti per il gruppo AA e ricorda che lo "scopo principale di AA è quello di rimanere sobri e aiutare altri alcolisti a raggiungere la sobrietà".

Ho sentito per la prima volta il Preambolo nel 2009, durante il mio primo tentativo di sobrietà, e da allora l'ho sentito centinaia di volte. Il Preambolo è così onnipresente nel programma AA che quasi tutti i membri possono recitarlo a memoria. Il preambolo è breve, solo due paragrafi composti da cinque frasi. Fino all'anno scorso, erano esattamente 100 parole. Ora sono 98. La perdita di tre parole, e l'aggiunta di una, potrebbe sembrare piccola, quasi priva di significato, a chiunque al di fuori del programma AA. Ma per un'organizzazione che ha ostinatamente resistito alla maggior parte delle modifiche alle sue dottrine e alleanze sin dalla sua genesi oltre 80 anni fa, è sconvolgente. E per quelli di noi che vogliono che AA cambi – che sperano che il programma che ha fatto così tanto per salvarci la vita possa rispondere adeguatamente a nuove norme culturali più inclusive – è un segno che AA non è una reliquia o una curiosità ma una cosa viva, in evoluzione, ancora alla ricerca del modo migliore per portare il messaggio.

Per 74 anni, il Preambolo ha detto ai membri che AA è "una comunità di uomini e donne che … aiutare gli altri a riprendersi dall'alcolismo". Ecco il grande cambiamento: "uomini e donne" è stato abbandonato e sostituito con "persone". C'è una semplicità poetica in questo che non dovrebbe minare il suo significato. La dichiarazione di intenti autocostruita di AA non riduce più i membri a uomini o donne, Box A o Box B, questo o quello. AA è pieno di tossicodipendenti queer, trans e non binari che per decenni sono stati accolti ad ogni incontro con una recitazione che li escludeva. Non è più così.

Per capire perché il cambiamento al Preambolo è così importante, devi prima capire quanto sia radicata nell'antichità gran parte dell'AA. Sono un ateo gay e i miei primi anni nelle "stanze" sono stati spesi in gran parte cercando di vedere come, o se, potevo adattarmi. Non è un compito facile. Il testo centrale di Alcolisti Anonimi è il "Big Book", originariamente scritto nel 1939 dal famoso fondatore dell'AA Bill Wilson con l'assistenza di altri membri fondatori. Le prime 164 pagine di The Big Book, le pagine pensate come i "dadi e bulloni" del programma AA e scritte principalmente dal quasi mitico Bill W., sono rimaste in gran parte scolpite nella pietra, soggette solo a modifiche grammaticalie semantiche . La visione di Wilson di un insieme di principi e pratiche per ottenere e mantenere un ubriaco sobrio rimane intatta. E molti di questi principi sono stati letti come obsoleti nel migliore dei casi, e offensivi nel peggiore dei casi, agli occhi moderni.

See also  Mental Health Education Now Required In New York Schools

Considerate il capitolo che mi ha causato più angoscia. "Noi agnostici" pretende di essere il carro di benvenuto AA per gli irreligiosi, ma è profondamente condiscendente con coloro che non credono in Dio. Il capitolo inizia abbastanza ragionevolmente, con simpatie verso coloro che hanno trovato la religione organizzata corrotta o comunque sgradevole. Poi si rivolge verso la nozione unica, un po 'incomprensibile di spiritualità di AA, un vago senso che c'è un "Dio della nostra comprensione" che è in qualche modo "più grande" di noi. Tutto questo può essere letto metaforicamente, cosa che la maggior parte dei membri AA senza Dio fanno, come una chiamata a uscire dalle nostre teste e uccidere il nostro ego. Ma c'è una dura svolta religiosa verso la fine, un cenno al nostro "Creatore" e una parabola di un ubriaco redento attraverso la fede che non sarebbe fuori luogo sul feed Instagram di una megachiesa. Il messaggio generale di "Noi agnostici" è: forse non credi in Dio ora, ma lo farai, se vuoi diventare sobrio.

Probabilmente peggio è "To Wives", capitolo 8 del Big Book. Come il titolo potrebbe averti fatto capire, "To Wives" è un'assurdità sessista ed eteronormativa. Scritto in stile confessionale, "To Wives" pretende di raccontare la storia della moglie sofferente dell'alcolizzato – "Oh, come ha pianto!", quel genere di cose. L'assunto tacito è che gli alcolisti sono uomini, e l'appartenenza all'AA è per lo più uomini, e questi membri sono eterosessuali e sposati con donne. In questo senso, il vecchio Preambolo – scritto otto anni dopo il Big Book e quando aA stava diventando più affermata – suona decisamente progressista nella sua inclusione di "uomini e donne".

Niente di tutto questo dovrebbe sorprendere. Wilson era il prodotto sia del suo tempo che della sua biografia spirituale. Nel 1939, le donne avevano votato solo per 20 anni e l'insegnamento dell'evoluzione poteva ancora essere bandito dagli stati. Da parte sua, Wilson aveva messo giù la bottiglia con l'aiuto dell'Oxford Group, una setta anti-gerarchica, ma esplicitamente cristiana, focalizzata sull'adesione a standard morali elevati e sull'abbandono a Dio. Incorporò molti degli insegnamenti dell'Oxford Group nel Big Book. Le radici di AA sono quelle cristiane e, di conseguenza, c'è una tendenza religiosa a molta letteratura AA. Alcuni membri sono più felici di altri. Quando stavo cercando per la prima volta di rimanere pulito, ho detto a un membro di lunga data che ero ateo. Egli rispose, mancando del tutto il punto, che andava bene: "Tutto ciò che devi credere è che c'è un Dio, e tu non sei Lui!"

Sia "To Wives" che "We Agnostics" rimangono, invariati, nel Big Book di oggi, anche se ci sono stati movimenti infruttuosi per rimuoverli o riscriverli. Non è esagerato dire che il cambiamento del Preambolo è il più grande passo verso la modernità che AA ha preso forse in tutta la sua storia. Come è successo? Bene, rendendo semplice un processo complesso: qualsiasi riunione AA può proporre modifiche attraverso il proprio rappresentante eletto, che poi porta quelle proposte a una conferenza annuale, dove vengono votate da tutti i delegati di area. (Ci sono 93 "aree" negli Stati Uniti. Alcuni stati ne hanno uno, gli stati più grandi ne hanno di più – New York ne ha quattro.) È in queste Conferenze di Servizio Generale che vengono prese le grandi decisioni sui principi più fondamentali degli Alcolisti Anonimi.

See also  Christopher Kennedy Lawford Dies At 63

La votazione del preambolo si è svolta alla Conferenza del 2020. Un delegato dell'area di New York ha messo insieme un'affascinante presentazionePowerPoint, opportunamente intitolata "AA In A Time of Change", che espone le ampie fasi procedurali, e sto scrivendo da questo qui. I gruppi AA di New York, D.C. e Louisiana hanno spinto per far discutere il cambiamento alla Conferenza. Una commissione inizialmente ha respinto la proposta, scoprendo che avevano bisogno di "maggiori informazioni". E quello avrebbe potuto essere il punto in cui il cambiamento è morto – soffocato in commissione e consegnato alla conferenza del prossimo anno.

Non doveva essere. Secondo il delegato, "in rapida successione", i membri hanno presentato quattro azioni di piano. Un'azione di piano è scoraggiata in una conferenza – è al di fuori del normale "processo" attraverso il quale il cambiamento viene apportato all'interno di AA e può essere respinto immediatamente. C'è una tendenza radicale a un'azione di piano, e per un organismo che richiede 2/3 maggioranze per passare qualsiasi cosa, il processo della Conferenza non è altro che deliberativo. Ma "Immagino che siamo alcolizzati", osserva il delegato ironicamente ironico, e i membri hanno spinto. E così, dopo un dibattito "vivace", le azioni di piano sono passate, e il 1 ° maggio 2020, Alcolisti Anonimi ha formalmente votato per rendere il Preambolo inclusivo degli alcolisti in recupero non binari. È stato annunciato in Grapevine nel 2021 ed è stato introdotto nei gruppi AA per tutta l'estate e l'autunno.

Volevo scoprire quanto fosse vivace il dibattito della conferenza. I dibattiti di voto alla Conferenza di servizio generale non sono pubblici, nemmeno per gli altri membri dell'AA. Mentre scrivevo questo articolo, ho contattato sei delegati di area per ascoltare i loro ricordi del dibattito e del voto del Preambolo. Solo uno rispose, e lui rifiutò di parlare. Ho anticipato la loro esitazione – uno dei credi più religiosamente osservati di Alcolisti Anonimi come organizzazione è il suo rifiuto di impegnarsi in ciò che considera "politica". Questo è così importante che fa persino parte del Preambolo stesso, che afferma: "AA … non desidera impegnarsi in alcuna controversia [and] né approva né si oppone a nessuna causa." E così, AA non prende posizione su farmaci, copertura sanitaria, legalizzazione delle droghe o qualsiasi altra miriade di dibattiti politici che toccano direttamente la dipendenza.

Ma questo è un paese che vieta alle persone trans di accedere ai bagni pubblici, che impone ispezioni genitali per i bambini a praticare sport. In quel contesto, sì, rendere il Preambolo queer-inclusive è stato "impegnarsi in polemiche", ed è sciocco fingere che non lo sia. Certamente gli oppositori del cambiamento, in gruppi privati di Facebook, lo hanno attaccato in termini politici. "Gli extraterrestri si sentiranno esclusi ora". "Più Cancel Culture, STRONZATE politicamente corrette." Il post di un membro che ho visto affermava senza mezzi termini che il suo gruppo si sarebbe rifiutato di leggere il nuovo preambolo. E ancora e ancora, i membri hanno espresso fastidio per il fatto che AA avrebbe accettato quello che chiamano un "problema esterno".

See also  Get Rid of Drug Cravings Once and for All

Il tropo della "questione esterna" è un vecchio nel programma, tratto dal linguaggio della Decima Tradizione, che dice ai membri che AA "non ha alcuna opinione su questioni esterne" e quindi "non sarà mai coinvolto in controversie pubbliche". È profondamente collegato al rifiuto di AA di impegnarsi in "politica". La giustificazione qui è che tutto ciò che non è esplicitamente correlato alla sobrietà può alienare i tossicodipendenti dal programma, e quindi tenerli impantanati nella dipendenza attiva. Ma c'è un punto altrettanto saliente: non impegnandosi nelle realtà quotidiane della vita dei membri, AA può sembrare distante, ingenuo e insensibile. Inoltre, come nel caso del cambiamento del Preambolo, il divieto di questioni esterne può essere armato dai bigotti.

La dipendenza è intrinsecamente legata a questioni di classe, razza, sessualità, religione e sì, genere – le esatte "questioni esterne" che i membri dell'AA vengono insegnati a controllare fuori dalle porte della sala riunioni. Gli insegnamenti dell'AA scoraggiano queste discussioni in qualsiasi contesto formale o pubblico, e così, ai nuovi arrivati che vivono in povertà viene detto che questo non è un ostacolo a un risveglio spirituale, alle minoranze viene detto di superare il loro "vittimismo" e ai veterani – di solito uomini bianchi con decenni sobri – spesso attaccano dispettosamente qualsiasi menzione di droghe diverse dall'alcol nelle riunioni. Sì, anche l'uso di droghe è considerato un "problema esterno" da molti membri dell'AA. Come nel Preambolo, la regola delle questioni esterne è abbastanza vaga da essere mirata a qualsiasi discussione intergruppo che alcuni membri non gradiscono.

Per quanto potessi provare, non sono riuscito a convincere un rappresentante AA a commentare il record per questa storia. Ho fatto una lunga chiacchierata con un dipendente molto gentile presso l'ufficio dei servizi generali di AA che mi ha chiesto di inoltrare alcune domande e ha rifiutato di essere citato. A tali domande non è stata data risposta. Non sono rimasto sorpreso: ho scritto di AA e politica in passato e sono stato criticato da alcuni per essermi persino identificato come membro dell'AAin pubblico. C'è una paura generale della luce solare in AA che è in contrasto con il nostro attuale momento culturale, in cui le istituzioni sia private che pubbliche sono ritenute responsabili delle loro regole e processi interni.

Il cambiamento del Preambolo è un segno che la marea sta cambiando in Alcolisti Anonimi. Mentre i tossicodipendenti più anziani vengono sostituiti da quelli più giovani, il muro che AA ha costruito attorno ai suoi insegnamenti si indebolisce un po 'di più. Come ha detto un commentatore di Facebook: "Smetti di discutere di membri queer e trans perché siamo stati qui e siamo rimasti sobri anche quando non eravamo inclusi, non farti distorcere nulla che nessuno di voi avrà da dire cambierà la mia data di sobrietà". Esattamente.

Visualizza l'articolo originale su thefix.com

By The Fix

The Fix provides an extensive forum for debating relevant issues, allowing a large community the opportunity to express its experiences and opinions on all matters pertinent to addiction and recovery without bias or control from The Fix. Our stated editorial mission - and sole bias - is to destigmatize all forms of addiction and mental health matters, support recovery, and assist toward humane policies and resources.

This will close in 0 seconds

This will close in 0 seconds

It's time to take back control. Recovery IS possible and YOU deserve it! ❤️